Dal 15 aprile al 14 maggio 2019 gli artisti Beatrice Bartolini (Italia), Gro Folkan (Norvegia) Stanley Gonczanski (Cile), Michele Utley Voigt (USA), Ann Lund Wahldberg (Danimarca) sono ospiti della prima galleria d’arte in Italia senza pareti: Artinside Gallery.

 

Dal 15 aprile al 14 maggio 2019 il visitatore di Artinside Gallery può ammirare gli autoritratti creativi e di raffinata eleganza della fotografa italiana Beatrice Bartolini; i dipinti astratti in acrilico, argento ossidato, rame o polvere metallica dell’artista norvegese Gro Folkan; gli ironici collage e dipinti ad olio dell’artista cileno Stanley Gonczanski, spunti di riflessione sulla contemporaneità, le energiche tele dell’artista statunitense  Michele Utley Voigt, storie dell’esperienza umana; gli angeli danzanti e pieni di vita di Ann Lund Wahldberg, artista danese che, paralizzata dalla nascita, dipinge con la bocca.

L’esposizione è curata da Maddalena Grazzini, art director di Artebinaria.

Artinside Gallery è la prima galleria d’arte in Italia, realizzata integralmente in realtà aumentata,  nelle cui sale senza pareti, le opere sono sospese nello spazio e visibili ovunque ed in qualunque momento attraverso la camera di un iPhone o iPad. La galleria viene creata in tempo reale davanti allo sguardo del visitatore, ovunque si trovi. Artinside Gallery viene aggiornata mensilmente tramite una piattaforma di cloud computing, che consente ai visitatori di vivere l’esperienza di una vera galleria d’arte, che si aggiorna con nuove esposizioni ogni mese. Artinside Gallery è una applicazione disponibile gratuitamente sull’App Store per iPhone e iPad. apple.co/2GsjEm9. E’ ideata e sviluppata da Artebinaria, con sede a Firenze.

Scopri nel video che segue, l’allestimento di Artinside Gallery in Piazza della Signoria, vicino alla fontana del Nettuno. 

Biografie degli artisti

Beatrice Bartolini è una fotografa autodidatta specializzata in ritratti e autoritratti creativi. Il suo stile si ispira dalle fioriture dei giardini toscani, le atmosfere preraffaellite e liberty, la forza e la bellezza della donna. Il suo lavoro è apparso su varie pubblicazioni internazionali. 

Gro Folkan si è formata all’Accademia dell’Arte norvegese. La sua ultima mostra è stata “Rune femminili a New York. Le sue opere sono stata acquistate da gallerie, università, musei d’arte contemporanea e banche.

Stanley Gonczanski è nato a Buenos Aires in Argentina, Vive attualmente a Santiago, in Cile. Artista, direttore creativo pubblicitario e filmaker. Presenta la serie “Almost classic”, che ha esposto con successo a Londra, Firenze, Santiago, Miami, Dubai, Taipei nel corso del 2018.

Michele Utley Voigt è una artista pluripremiata, nota per le sue immagini elettriche dell’esperienza umana. Guidata dalla condizione umana, è costretta dagli strati di circostanza, scelta, emozione e destino, combinati con l’energia e l’influenza del passato, come tutti i prismi  congiunti al futuro. L’interconnessione di tutti gli elementi di tutti i tempi.

L’artista danese Ann Lund Wahldberg si presenta con queste parole: “Ho una grande passione per la pittura di persone e angeli. Dipingo usando la mia bocca perché sono paralizzato dalla nascita. Le persone sono tutte uniche e tutti abbiamo dei talenti preziosi, che possono portare gioia agli altri e a noi stessi. Possiamo essere come gli angeli l’un l’altro”.

it_ITItalian
it_ITItalian