Sabato 3 marzo ore 16:00 Vernissage della mostra Realtà alternativa 

L’Associazione A.L.I. Artisti Liberi Indipendenti in collaborazione con il Comune di Chiusdino presentano la mostra di arte contemporanea degli artisti Cristina Falcini, Patrizia Gabellini, Enrico Pazzagli.  La mostra sarà visitabile presso lo Scriptorium dell’Abbazia di San Galgano fino al giorno 27 marzo 2018.

Seguirà Buffet.

Per informazioni: Pagina Facebook dell’evento

Alcune notizie sugli artisti

FALCINI CRISTINA

Nata a Prato nel 1964. Fondamentale per la sua formazione è stato l’incontro nel 1985 con il pittore labronico Pierluigi Boldrini che la introduce alla pittura dal vero. Dopo la prima personale a Prato nel 1987, inizia un intensa attività espositiva (Scarperia, Rufina, Agliana, Faenza, Bologna, Fiesole,  Cerreto Guidi), prendendo parte a numerose collettive e fiere dell’arte ( Reggio Emilia, Innsbruck, Venezia, Madrid…). Partecipa a diverse estemporanee collezionando premi e riconoscimenti, tra i quali Castiglioncello, Rufina, Vicchio del Mugello, S.Agata…Nell’anno 2014 viene commissionata dal comune di Cerreto Guidi per il Palio dei ragazzi e dal comune di Scarperia per il Palio del Diotto. Il vivace cromatismo, la rappresentazione dello spazio e la profondità prospettica sono note caratteristiche del suo registro pittorico.

La maggior parte dei suoi paesaggi descrive la Toscana contadina, campestre, naturale e rurale e si caratterizza per l’essenzialità e gradualità dei colori del cielo, la mite variabilità dei toni verdastri, la sottile espressività delle ombre causate dall’incidenza del sole, l’atmosfera coinvolgente di tradizione del suo popolo, senza che nessun elemento prevalga sugli altri. Dal passato etrusco, la Toscana, antico granaio di Roma, è contemplata dalle pennellate della Falcini come una zona piacevole, attraente, con una certa classe, caratterizzata da paesaggi semplici e allo stesso tempo dal forte carattere. La pittrice ama i dettagli, in particolare se questi servono ad aumentare la forza e la presentazione della composizione del paesaggio. L’interesse per il dettaglio non svanisce nelle zone più isolate del dipinto ma continua mantenendo la sua importanza, con le accorte differenze dovute al posizionamento e alla distanza degli elementi...“ 
cit .Joan Lluís Montané

GABELLINI PATRIZIA

Mi sono appassionata fin da piccola alla pittura, dopo gli studi giovanili dell’Istituto D’Arte e dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, ho continuato nella mia ricerca artistica frequentando vari corsi, laboratori, studi, diplomandomi per la seconda volta all’Accademia di Belle Arti ( diploma di primo livello in “arte dell’incisione e della stampa -corso triennale- ), continuando a fare incisione, frequentando la scuola libera del nudo che da anni mi appassiona…e disegnando per quel che posso questo meraviglioso mondo solo per il desiderio e il piacere nel farlo. Negli anni ho ricevuto vari riconoscimenti l’ultimo dei quali il “Fiorino d’oro“ per la grafica al XXXV premio Firenze.

PAZZAGLI ENRICO 

Nato a Genova l’8 maggio 1933, giovanissimo si stabilisce a Borgo San Lorenzo nel Mugello, dove tuttora vive e lavora.
Sente ben presto grande interesse per l’arte, in particolare per la pittura, verso la quale dimostra una spiccata disposizione.
In seguito frequenta la scuola d’arte e pubblicità “L. Cappiello” di Firenze, e si inserisce nell’area del cartellonismo e della grafica pubblicitaria.
La sua prima personale è nel 1968, a Borgo San Lorenzo, presso la Biblioteca Comunale, ottenendo un grande successo ed interessamento da parte di personalità dell’arte e della cultura. E’ una spinta importante per Enrico Pazzagli, che aumenta il suo impegno nel ritrarre con amore il paesaggio che lo circonda, interpretando con grande sensibilità artistica la luce e i colori della vallata mugellana. 
Tiene numerose mostre personali e collettive, e viene invitato ai più importanti concorsi nazionali di pittura, e quando vi partecipa ottiene premi e segnalazioni.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
it_ITItalian